domenica 30 settembre 2012

MACCHERONI AL TEGAMINO



Oggi vi presento un piatto di maccheroni fatti in casa, anticamente con il cosiddetto “juncu” ovvero lo stelo di giunco intorno a cui si arrotolava un po’ di impasto e poi si sfilava. Così li preparava la mia bisnonna, come mi racconta mia mamma…


Ingredienti 

Per i maccheroni:

500gr. di farina di grano duro
2 uova
acqua q.b
sale

Per il condimento:
ragù
parmigiano q.b.
2melanzane fritte a cubetti
2 mozzarelle
2 uova sode (facoltative)

Preparazione

Versate sulla spianatoia la farina, ricavate una fontanella, sbattete le due uova, unite un pizzico di sale e iniziate ad impastare. Unite pian piano l’acqua ad occhio. Lavorate con forza fino a quando non otterrete un impasto non troppo molle. Fate un unico salsicciotto e tagliate a tocchetti. Spolverate con un po’ di farina. Passateli uno ad uno nella macchina e realizzate i maccheroni della lunghezza desiderata.


Mettete ad asciugare “appesi” su un bastone sospeso tra due sedie. Mia nonna usava “a canna”, un bastone di canna domestica.

Cuocete la pasta al dente in abbondante acqua salata. Scolate, passate in una boule capiente e condite con abbondante ragù, la mozzarella a cubetti, le melanzane, le uova e spolverate di formaggio. Distribuite i maccheroni nei singoli tegamini, rispolverate col formaggio e passate in forno per 15 minuti a 180°. Portate in tavola. Attenti fate raffreddare… scotta!


Vi faccio vedere alcuni passaggi...

Preparando i maccheroni... prima

       
       


... e dopo.

     


Ecco quale era la macchina per maccheroni di mia nonna

   


Con questa ricetta partecipo al contest del Mulino Chiavazza - LE PASTE REGIONALI III


7 commenti:

  1. non conoscevo questa tradizione! in realtà, pur essendo siciliana, non so molto delle nostre tradizioni, non avendo avuto la fortuna di conoscere i miei nonni!
    grazie mille per la splendida ricetta! questi maccheroni devono essere davvero speciali!

    RispondiElimina
  2. Ciao Gioia,
    sei stata bravissima nella descrizione e soprattutto nella preparazione...complimenti!!!In bocca al lupo per il contest!
    Un bacio
    Paola

    RispondiElimina
  3. Bellissima la tua pasta, io ho lo stesso attrezzo ma da noi al nord lo usiamo per la pasta corta da minestrone! Tagliandola lunga qualche centimetro!

    Vado subito a vedere l altro post di cui mi hai messo il link

    Ps. In bocca al lupo per il contest!!

    RispondiElimina
  4. Che bontà, amo la pasta fatta in casa, condita in questo modo, complimenti e grazie per essere passata dal nostro blog

    RispondiElimina
  5. @Stefania, è una ricetta semplice in verità, con pochi ingredienti. I maccheroni sono serviti a monoporzione nei singoli tegamini (che mantengono il calore più a lungo).
    @Paola, io già da piccola ero lì in cucina ad aiutare mamma o nonna. Adoravo il rito dei maccheroni la domenica! ;-)
    @Artù, noi lo usiamo per i maccheroni, ovviamente la lunghezza varia...
    @Mariangela, grazie a te per aver ricambiato la visita
    Grazie a tutte!

    RispondiElimina
  6. I maccheroni al tegamino sono il piatto per eccellenza dalle nostre parti ;) Una vera prelibatezza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Siciliana/o anche tu?? Questi maccheroni sono in ogni caso una bontà da qualsiasi parte li cucini... ;-) grazie di essere passato/a

      Elimina