lunedì 6 gennaio 2014

DOCLETTI ALL’ARANCIA SBAGLIATI.... e BUON POMERIGGIO!

Come sbagliare la ricetta dei biscotti all’arancia e creare dei dolcetti sorpresa? E’ successo a me! Che delusione quando mi sono accorta che l’impasto per i biscotti era troppo liquido (in effetti l’arancia era bella cicciotta e il succo sarà venuto un po’ in eccesso)… due minuti interminabili di silenzio, camminavo nervosa avanti e indietro per la cucina, volevo piangere o gridare e poi apro il frigo ed ecco l’idea: “aggiustare” l’impasto aggiungendo le mandorle, un altro po’ di farina e zucchero e creare un panettoncino basso da farcire con crema alla Philadelphia!
Tutto è bene quel che finisce bene, si dice… eccoli sono perfetti per il tè delle 17. Non avevo le bustine della Twinings in casa per cui ho cercato su internet e poi ho provato una tisana fai da te all’arancia, limone, more, chiodi di garofano e cannella!
Prendete pure…

Ingredienti 


Per i dolcetti sbagliati:

100 gr farina OO
40 gr di maizena
120 gr zucchero
 (io 30 gr a velo)
100 gr burro morbido
40 gr granella di mandorle
2 cucchiaini di lievito per dolci
1 arancia (succo e scorza)
1 uovo

Per la crema di Philadelphia:
200 gr di Philadelphia
3/4 cucchiai di zucchero a velo
5 gocce di fiori d’arancio

Per decorare:
zucchero a velo q.b.
zeste di arancia

Per la tisana:
300 ml di acqua fredda
scorza di 1 arancia
 ½ scorza di limone
succo di ½ arancia
5/6 more
3 chiodi di garofano
1 stecca di cannella
miele q.b.
  
Preparazione


Frullate insieme l’uovo e lo zucchero fino ad ottenere un impasto cremoso, unite il burro, la scorza di arancia grattugiata e poi il succo e continuate a frullare. Infine, aggiungete le farine e il lievito e la granella di mandorle. Fate riposare l’impasto un quarto d’ora. Versatelo su di una teglia coperta con carta forno bagnata e strizzata. Fate cuocere in forno a 180° C per circa 20 minuti. Fate la prova stecchino. Spegnete e lasciate raffreddare.
Nel frattempo preparate la crema: frullate insieme Philadelphia, zucchero a velo e gocce di fiori d’arancio.
Quando il panettone si sarà raffreddato tagliatelo a metà. Bagnate la base con un po’ di succo di arancia se vi sembra asciutta e spalmate con abbondante crema di Philadelphia. Posizionate sopra l’altra metà e pressate leggermente. Mettete in frigo per qualche ora per far rassodare la crema. Tagliate, infine, delicatamente tanti quadratini (attenti a non far fuoriuscire la crema) e spolverate con lo zucchero a velo e le zeste di arancia. Eccoli pronti i miei dolcetti sbagliati!














Gustateli pomeriggio con una bella tisana calda: mettete tutti gli ingredienti in un pentolino (tranne il miele, servirà dopo per dolcificare), fate bollire per 5 minuti abbondanti. Togliete dal fuoco, filtrate e unite il miele a piacere. Bevete ben calda! 


5 commenti:

  1. Ma che belli Gioia. Non sembrano affatto dolcetti sbagliati, ma ottimi pasticcini.

    RispondiElimina
  2. Bravissima!! Io in preda ai nervi avrei buttato subito tutto :)))! Tu invece hai mantenuto la calma e sei riuscita a salvare l'impasto!
    I dolcetti sono belli da vedere e buoni sicuramente!

    RispondiElimina
  3. Ma sei bravissima anche la tisana fatta in casa!

    Aresto

    RispondiElimina
  4. busciardaaaaa, ma che sbaglio qua c'è un autentico capolavoro! con la ricetta della tisana pure non ci facciamo mancare nulla!
    Brava bedda mia :*
    Cla

    RispondiElimina
  5. Grazie ragazze... la soddisfazione è non aver buttato via l'impasto!! :) baciotti

    RispondiElimina