sabato 9 giugno 2012

PANZEROTTI... UNO TIRA L'ALTRO

Dopo averli provati per la prima volta con la pasta sfoglia, ogni volta che capita l’occasione  ripropongo i panzerotti in una nuova versione… questi li ho preparati per una serata in compagnia tra due chiacchiere, un boccone e una buona bibita tra amici. Semplici, senza esagerare nei condimenti o appesantire troppo!

Ingredienti

2 rotoli di pasta sfoglia
pomodoro ciliegino
sottilette le fette Inalpi
acciughe speziate Campisi
menta
latte q.b.
sale
olio evo
Preparazione

Lavate i pomodori, lavateli e tagliateli a piccoli cubetti. Mettete da parte in una ciotola in modo che buttino l’acqua di vegetazione. Dopo mezz’oretta circa scolate i cubetti di pomodoro (devono essere ben asciutti), unite qualche foglia di menta sminuzzata e, infine, condite con poco sale e un filo d’olio. Il ripieno dei panzerotti è pronto. Adesso prendete la pasta sfoglia (uscitela almeno mezz’ora prima dal frigo) e stendetela velocemente con il mattarello. Bucherellate con una forchetta e ritagliate dei quadratini della dimensione desiderata (circa 6x6 cm) e disponete su di ognuno una cucchiaiata scarsa di pomodoro, un pezzetto di acciuga e mezza sottiletta. Adesso richiudete con attenzione i panzerotti, sovrapponendo e arrotolando i bordi, in modo da formare dei triangoli. Passate un filo di acqua sui bordi in modo che aderiscano bene. Disponete sulla carta da forno e spennellate con il latte. Mettete in forno per circa mezz’ora a 180°, non appena saranno dorati sono pronti. Servite ben caldi, attenti a non bruciarvi…

Ps: per ogni rotolo di pasta sfoglia vengono circa 12/15 panzerotti, dipende dalla grandezza.

PS: questi panzerotti andranno a ruba e sono perfetti, soprattutto, per chi ama le acciughe!



Con questa ricetta partecipo al contest di Lucia, tra cucina e pc



4 commenti:

  1. Uhhhhhh come sono invitantissimi!!!! Me ne mandi uno??? Intanto ti inserisco in gara!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Lucia, pure due e tre!! :-)

      Elimina
  2. Ciao Gioia,finalmente mi hanno inserito la ricetta nella pagina facebook pomì d'autore.
    E' nella sezione " ricette fra tradizione e innovazione".Aspetto,con piacere,il tuo voto.Grazie ed un abbraccio.
    Intanto assaggerei un tuo bel panzerotto.
    P.S. vedi che è un vero problema mandarti un commento perchè le parole che bisogna scrivere per commentare sono non leggibili...ora ritento ma se sai come fare togli tutto e liberati di queste " dannate" paroline.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mariabianca, adesso vedrò. Sei la prima che me lo dice...vediamo come semplificare il tutto!

      Elimina