lunedì 26 novembre 2012

COUS COUS CON VERDURE E STRACCETTI DI MANZO


Che bontà questo cous cous!!! La corretta pronuncia della parola è cùscussu, ricordate. Un elemento semplice come la semola che viene “incocciato”, ovvero passando la semola inumidita tra i palmi delle mani, e poi cotto lentamente a vapore negli speciali recipienti di coccio smaltati (detti cuscussiere), con l’aggiunta di un contorno che va dalle verdure, alla carne - manzo, agnello o montone - ma anche al pesce… il tutto poi arricchito dai mille sapori, dalle note aromatiche e dalle sfumature delle spezie. Un piatto indescrivibile! Un piatto della tradizione nordafricana e della Sicilia occidentale che mi ricorda quest’estate… la mia vacanza tra Trapani e San Vito lo Capo dove l’ho mangiato insieme agli amici più cari! Sempre a San Vito si celebra due volte all’anno, giugno e settembre, il famoso e internazionale COUSCOUS FEST… vale la pena farci un salto non solo per assaggiare tante buoni piatti a base di cous cous ma anche per far un bagno nello splendido mare di San vito :-)!!



Ingredienti 

400 gr. di cous cous precotto
200 gr. di fettine manzo
3 pomodori
2 zucchine
2 carote
1 melanzana
1 peperone rosso
1 cipolla
1 mazzo di basilico
1 bicchiere di vino rosso
4 cucchiaini di spezie Tabil 
(cassia, cannella, anice, coriandolo, 
pepe, noce moscata, pepe della Cayenna, 
finocchio, chiodi garofano, zenzero 
400 ml di acqua
sale q.b.
olio q.b.

per cuocere il cous cous:
150 ml d’acqua
150 ml di brodo vegetale
(sedano, carote e cipolla)
1 filo d’olio
sale


Preparazione

Cominciate tagliando tutte le verdure a cubetti. Affettate poi sottilmente la cipolla e mettetela a dorare in padella con un filo d’olio. Unite la carne tagliata a straccetti, salate e pepate e lasciate cuocere per cinque minuti. Sfumate col vino rosso e continuate la cottura per il tempo necessario fino a che non si sarà asciugata un po’. Adesso unite le verdure e girate bene. Regolate di sale, unite le foglie di basilico sminuzzate e aggiungete l’acqua. Lasciate cuocere a fuoco lento per un’ora abbondante, a metà cottura aggiungete le spezie Tamil. Fate ridurre il brodo e poi spegnete.
Mettete a bollire l’acqua con il brodo vegetale. Appena arriverà ad ebollizione unite un filo d’olio e il cous cous e girate con un mestolo di legno in modo da far assorbire l’acqua. Spegnete e fate riposare per cinque minuti abbondante. Sgranate, con l’aiuto di una forchetta, il cous cous e distribuitelo negli stampini. Passate in forno preriscaldato a 180° per alcuni minuti. Servitelo con le verdure e la carne e una foglia di menta per decorazione…. 


Che ne dite?? Buon appetito!!!


Con questa ricetta partecipo al contest di Oro d’Oriente

e al contest di Molino Chiavazza

8 commenti:

  1. Cara Gioia ottimo questo piatto,proprio sul CousCous Fest ho dedicato un post tempo fa,è molto bella la manifestazione e San Vito Lo Capo merita di essere vista almeno una volta nella vita,a me piace tanto.
    un caro saluto da Zagara & Cedro

    RispondiElimina
  2. Bella presentazione! Ottima ricetta! Auguri per i concorsi! Ciao!

    http://sisterspetreideas.blogspot.it/

    RispondiElimina
  3. Quest'anno ci sarei andata ben volentieri a San Vito lo Capo per il cous cous Festival, Mi piace un piatto unico meraviglioso. Complimenti.

    RispondiElimina
  4. ciao Gioia, ho pensato a te! ti va di passare a trovarmi? Patrizia

    RispondiElimina
  5. già il mare della foto vale un viaggio, sapere di trovare un bel piatto come il tuo completa la soddisfazione!!! Complimenti!!

    RispondiElimina
  6. Ciao Giottina, non sai quanto vorrei andare alla manifestazione di San Vito lo Capo...quest'anno io e mio marito ci siamo promessi che l'anno prossimo non dovremo farcela scappare...è troppo lontano!!! Il tuo piatto è delizioso, colorato e ben presentanto...complimenti! In bocca a lupo per i contest!
    Un bacio
    Paola

    RispondiElimina
  7. Il Cous Cous Fest di SAn Vito è una manifestazione bellissima... da vedere almeno una volta... o meglio "assaporare" :-) Tanto sono sicura che l'anno successivo ci ritornerete, per il mare, per il cous cous e perchè non potrete più farne a meno ;-) un bacione a tutte

    RispondiElimina