venerdì 26 ottobre 2012

CALAMARI RIPIENI CON FUNGHI E PATATE SERVITE CON RIDUZIONE DI VINO ROSSO


Ecco un piatto che si può definire "mare e monti" con un ingredienti come il vino ad unirli ...

Ingredienti 

3/4 calamari

Per il ripieno:
6 patate lesse
300 gr. di funghi misti
3 fette di pancarrè
1 spicchio d’aglio
1 uovo
latte q.b.
vino rosso (Nero d’Avola) q.b.
2 cucchiai di pangrattato
4 cucchiai di parmigiano
prezzemolo q.b.
pepe nero
olio Dante
sale Ambrato
 Selezione Gema di Mare

Per la riduzione di vino:
½ l. di Nero d’Avola
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaio di miele
farina q.b.
pepe nero


Preparazione

Pulite e tagliate i funghi a pezzetti. Metteteli in una padella in con lo spicchio d’aglio scacchiato precedentemente fatto dorare. Salate e pepate, spruzzate con un po’ di vino e fate trifolare per una ventina di minuti. Spegnete, eliminate l’aglio e spolverate di prezzemolo. Fate raffreddare.
Lessate le patate, sbucciatele e schiacciatele.
Pulite ed eviscerate bene i calamari (eliminate il dente), sciacquate sotto abbondante acqua corrente. Tagliate via i tentacoli (con quelli potete fare una frittura veloce per l’antipasto) e mettete da parte le “tasche” da riempire. Adesso riunite in una boule ben capiente gli ingredienti per il ripieno: le patate, ¾ dei funghi, le fette di pancarrè ammollate nel latte, l’uovo, il pangrattato, il prezzemolo. Infine, aggiungete sale, pepe e prezzemolo. Amalgamate bene fino ad ottenere un composto omogeneo con cui andrete a riempire i calamari (non per intero però altrimenti scoppiano in cottura). Chiudete l’estremità aiutandovi con gli stuzzicadenti. Con un coltello pizzicate ¾ volte in ogni lato i calamari ( i fori aiutano ad eliminare l’aria durante la cottura) e metteli in una pirofila antiaderente con un filo d’olio. Iniziate a cuocere in forno a 180° per 15 minuti, girando a metà tempo i calamari. Passato il tempo necessario aggiungete i funghi rimasti e due bicchieri di vino rosso (Nero d’Avola). Continuate a cuocere per altri 30/40 minuti, girando sempre. Spegnete e fate riposare cinque minuti prima di affettare.


Servite con una riduzione di vino rosso semplicemente facendo bollire il vino per circa mezz’ora con lo zucchero dopodiché aggiungete il miele e una bela spolverata di pepe macinato fresco. Quando sarà ristretto, addensate con un po’ di farina, meglio se setacciata per evitare grumi….


PS: Fate attenzione ai tempi di cottura perché altrimenti, se cotti troppo, i calamari diventano callosi! Il tempo giusto è circa un totale di 45 minuti.
Io ho preferito lasciare la riduzione di vino così in purezza senza aggiungere altri aromi o spezie.

Con questa ricetta partecipo al contest Il piatto divino



17 commenti:

  1. Gioia ma è stupendo! NOn è il solito calamaro ripieno...è bellissima la presentazione!
    Complimenti e buona giornata da "LA CUCINA COME PIACE A ME"!

    RispondiElimina
  2. Fantastico piatto mare e monti,lo trovo un connubio perfetto,il giusto pesce da farcire e della saporita farcitura,brava Gioia a presto e buon fine settimana da Ketty V. di Zagara & Cedro

    RispondiElimina
  3. Che bel piatto hai preparato, brava davvero!!!!

    RispondiElimina
  4. Una bontà divina!! Ottimo piatto, complimenti cara..

    Kiss

    RispondiElimina
  5. Questa ricetta è da grande gourmand...Complimenti davvero un piatto buono e bellissimo da vedere!
    Un bacio e buon weekend
    Paola

    RispondiElimina
  6. mmmm, immagino già il sapore!
    Brava!

    RispondiElimina
  7. Bellissimo piatto molto gustoso e anche molto ben presentato.
    Ci hai fatto venire l'acquolina in bocca.
    Complimenti e molte grazie per la tua partecipazione.

    Elisa e Laura

    RispondiElimina
  8. Bravissima, mi piace l'abbinamento con i funghi, da provare subito!

    RispondiElimina
  9. Ciao, che idea carina! Grazie per aver partecipato al contest, a presto, Luca

    RispondiElimina
  10. e si che mi piace,un abbinamento delicatissimo....grazie per gli auguri,passa una serena domenica:)

    RispondiElimina
  11. ricettina davvero molto interessante..intanto annoto!!!

    RispondiElimina
  12. Ciao Gioia, che bella questa ricetta, mi piace l'abbinamento del pesce con i funghi, ma ancora di più quel rosso d'Avola che abbraccia ed esalta i sapori.

    Presentazione da gran chef!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  13. Da provare il tuo ripieno...mi piace!!!ciao e buona domenica ^^

    RispondiElimina
  14. bella e originale questa ricetta....complimenti
    a presto da claudette

    RispondiElimina
  15. Ciao Gioia sono Antonella di Cioccomela, grazie della visita che ricambio con piacere. Ma che bella ricetta. una presentazione elegantissima. In bocca al lupo per i contesta ai quali partecipi, il tuo è davvero un piatto divino. Bravissima! Da oggi ti seguo. A presto.

    RispondiElimina
  16. Ciao Gioia avrei un pensierino per te spero ti faccia piacere,se passi lo puoi ritirare! un caro saluto
    Zagara & Cedro

    RispondiElimina
  17. Grazie a tutte... un abbraccio!!!

    RispondiElimina