sabato 6 ottobre 2012

MARMELLATA DI CACHI


Il cachi è un frutto tipicamente autunnale originario dell’Oriente, in Cina viene chiamato “mela d’Oriente”. Si presenta con una buccia dall’ intenso color arancione, dalla polpa morbida e molto dolce.  



I cachi sono frutti ad alto contenuto calorico come potete vedere da questa tabella, 100 gr. di frutto contengono circa 70 calorie, e consigliati come “energizzante” a coloro che fanno sport o chi soffrono spesso la stanchezza. Sconsigliati, invece, per ovvi motivi a tutti coloro che soffrono di diabete e obesità. Inoltre, il frutto del cachi è ricco di vitamne A, C e K. E’ un ottimo agente depurante per il fegato. Consumateli sempre ben maturi perché potrebbe avere effetti astringenti e “allappa” in bocca (a causa dell’alta percentuale di tannini).

Infine, una curiosità: lo sapevate che l’albero del cachi è considerato “l’albero della pace”?? Ebbene si perché nulla sopravvisse al bombardamento atomico di Nagasaki (agosto 1945) ad eccezione di alcuni alberi di cachi!

Ingredienti

1200 gr. di cachi
400 gr. di zucchero
1 mela
1 stecca di cannella
1 bicchiere d’acqua
1 limone (succo e buccia)
1 bicchierino di Rum

Preparazione

Pulite i cachi con un panno delicatamente e apriteli. Eliminate il nocciolo e tirate fuori la polpa (io ho messo anche qualche cachi con la buccia). Mettete a bollire in una casseruola d’acciaio con la mela a cubetti, l’acqua, la buccia grattugiata e il succo di limone. Appena prende bollore aggiungete lo zucchero e la stecca di cannella. Continuate ala cottura, girando spesso, per circa un’oretta, il tempo che il tutto si restringa. Solo alla fine ho aggiungete il rum, girate e spegnete. Fate riposare una decina di minuti e poi travasate. Mi raccomando, sterilizzate bene i vasetti prima facendoli bollire… Io questa volta ho usato il metodo del vasetto capovolto! Lasciate riposare tutta la notte e poi conservate in un luogo asciutto e al buio. 

Si può consumare come marmellata a colazione spalmata sulla fetta biscottata o come base per la crostata alle mele, ancora la devo provare ma poi vi farò sapere! ;-)


24 commenti:

  1. Frutto meraviglioso, sapessi le scorpacciate, ma la marmellata mi manca

    RispondiElimina
  2. Adoro questa marmellata...quest'anno la farò...g4razie per questa bella ricetta!
    Un bacio
    Paola

    RispondiElimina
  3. Lo sai che credo di n on averla mia mangiata? deve essere squisita!

    RispondiElimina
  4. Ragazze allora che marmellata di cachi sia!!! ;-) un abbraccio a tutte

    RispondiElimina
  5. Mi sa che con questa marmellata potrei mangiarli i cachi!
    Ho provato anch'io a farla ma non so come mai ma è scomparsa da casa mia.. però vorrei provare a fare la tua!
    Bravissima!!!

    PS: ti andrebbe di partecipare alla mia raccolta di ricette per halloween?
    http://www.cucinachetipassa.info/2012/10/prima-raccolta-di-ricette-per-halloween.html
    Bacioni ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rumi! Provala è buona! Certo che mi va, partecipo di sicuro... ci vediamo presto con qualche idea. bacini

      Elimina
  6. GRAZIE...per me tutto questo mondo di super blogging di informazione da persone generose come vuoi è una scorperta...lo sto faccendo proprio addesso questa marmellata...poi vi dico :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello sono contenta!!! Spero venga buona... fammi sapere. Firmati se vuoi

      Elimina
  7. Ho avuto un problema quando ho passato i cachi cotti con una mela, la polpa è diventata verde scuro. Forse perchè il recipiente del passino usato è d'alluminio? Qualcuno mi sa dire se potrebbe essere velenoso?
    Grazie
    Gabriella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gabriella, perdonami se rispondo ora, sono stata parecchio impegnata! Il fatto che sia diventata verde non va bene, non so se poi dipenda effettivamente dal'alluminio che ha provocato una sorta di ossidazione... E' sempre meglio non correre rischi! Magari riprova... non sempre le ricette riescono al primo tentativo. Spero di esserti stata d'aiuto, un abbraccio

      Elimina
    2. ma scusate...va passata la marmellata????o una volta cotta va messa dentro ai vasetti????

      Elimina
    3. Ciao Alessandra, in realtà non è necessario passarla. Io non l'ho fatto, perchè i cachi soprattutto se senza buccia, cuocendo, si spappolano e non è necessario. Puoi travasare tutto ... buona serata!

      Elimina
  8. ma voi come togliete il bianco del calcare che si forma sui vasetti quando li sterilizziamo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io lo faccio con un panno di cotone pulito passato più volte all'interno. non ho mai avuto problemi. Buona serata :-)

      Elimina
  9. Buona sera. Sa qualcuno dire come si toglie gusto di tannino dalla marmellata di cachi? Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. stesso tuo problema.....cachi buonissimi e marmellata immangiabile. ho messo il rum, non il limone, che sia anche per quello?
      mi secca buttare via tutto, a te qualcuno ha detto se si può recuperare in qualche nmodo?

      tiziana

      Elimina
    2. Stesso problema... ho seguito la ricetta e ho messo il rum come da te consigliato.. ma e ancora immangiabile...qualcuno m può aiutare

      Elimina
  10. buongiorno a tutti e grazie per i suggerimenti. Ho preparato la marmellata utilizzando la sola polpa e senza l'aggiunta del rum. Risulta immangiabile perche' provoca un fastidiosissimo ispessimento della lingua. Secondo te cosa puo' essere? possono essere le fibre dei cachi? avrei dovuto setacciarli? o che altro? grazie mille per il prezioso aiuto.
    Marcello

    RispondiElimina
  11. Rispondo agli ultimi due post: allora di solito i cachi vengono raccolti leggermente acerbi e fatti maturare in seguito, per eliminare il tipico effetto astringente al palato, provocato dall'elevato contenuto di tannini. Quindi per prima cosa è necessario che i cachi siano ben maturi e poi x contrastare questo effetto spiacevole bisogna aggiungere ai cachi le mele (meglio se cotogne) e il rum ... due elementi che risultano indispensabile. Spero di esservi stata d'aiuto. BUON 2013 :-)

    RispondiElimina
  12. Grazie, altrettanto a voi tutti!

    RispondiElimina
  13. Per mia -poca-esperienza è la buccia che da quella nota "felpata" che rende immangiabile la marmellata. Adoro i cachi e dopo diverse prove finite male,l'ultima è stata ottima:tolta buccia e "torsolo",ho preso solo la polpa e ho messo succo e scorza grattata di 2limoni su 1,5 kg di polpa. Risultato ottimo...confermato anche da assaggiatori "esperti".

    RispondiElimina
  14. Grazie a tutti per i vostri post! anch'io li ho buttati più volte perchè a fine cottura la marmellata "legava" !! ora grazie ai vostri consigli ci riprovo!!! visto che ho cassette e cassette di cachi!!!

    RispondiElimina
  15. Il limone risulta essenziale per la buona riuscita della marmellata così come il rum. Per essere sicuri togliete anche la buccia e dovrebbe andare bene! buona domenica

    RispondiElimina
  16. Mi sono giusto arrivati un bel po' di cachi e stavo pensando cosa farci..

    RispondiElimina