domenica 15 settembre 2013

PATATE A FISARMONICA


Io le chiamo PATATE A FISARMONICA ma in verità il loro vero nome è PATATE HASSELBACK. Il nome deriva dal ristorante svedese Hasselbacken dove furono servite per la prima volta nel 1940, riscuotendo subito un grande successo. Divennero poi il contorno più amato della Svezia. Si tratta di una ricetta semplice ma molto sfiziosa. Questa è la mia variante con olio aromatizzato al rosmarino(la ricetta originale prevede l’uso del burro) ed erbe aromatiche. Provate a prepararle con me…

Ingredienti 


6 patate medie
Edamer a fettine
erbe aromatiche
 (basilico, timo, prezzemolo, rosmarino)
1 spicchio d'aglio
olio aromatizzato al rosmarino
pangrattato q.b.
formaggio grattugiato q.b.
sale Gemma
 (macina sale)

Preparazione


Sbucciate e lavate le patate. Asciugatele ed infilzatele a tre quarti con uno spiedino nel senso della lunghezza. Mettete lo spiedino in posizione parallela al piano di lavoro ed affettate a fette sottili ciascuna patata. Preparate un trito sottile con le erbe aromatiche ed lo spicchio d’aglio (se volete, è facoltativo) che andrete a mettere nelle varie incisioni, aiutandovi con un coltello (ci vuole un po’ di pazienza, io prima ho cominciato con degli aghetti di rosmarino). 









Avvolgete le patate singolarmente con la carta alluminio e prima di chiuderle irrorate con l’olio aromatizzato al rosmarino e una spolverata di sale grosso macinato sul momento. Chiudete bene il cartoccio e mettete in una pirofila e poi in forno (preriscaldato) a cuocere per un’ora abbondante a 180°/200° C. A fine cottura aprite i singoli cartocci e inserite delicatamente nelle incisioni le fette di formaggio tagliate sottilmente. Infine, spolverate con un po’ di pangrattato mischiato con il formaggio grattugiato e passate al grill per una decina di minuti. Servite in tavola nei singoli cartocci… e buon appetito!





6 commenti:

  1. Ciao! bellissime queste patate, piacciono molto anche a noi da provare! le tue spiegazioni ci torneranno certamente molto utili ;)
    bacioni

    RispondiElimina
  2. Buone ed oltretutto anche belle. Ciao,un abbraccio.

    RispondiElimina
  3. Buon giorno carissima Gioia, sono Margherita e sono molto contenta di poter ricambiare la tua visita. Complimenti per il tuo blog, lo seguo con piacere e ti dirò, anche io faccio spesso e volentieri queste patate e posso affermare con certezza che sono buonissime! spero che possiamo tenerci in contatto e che possiamo continuare a condividere questa nostra passione..c'è sempre tanto da imparare in cucina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sono buone. Mi fa piacere certamente poter scambiare opinioni con te e condividere la passione x la cucina... a presto!!!

      Elimina