mercoledì 30 novembre 2011

BLOGCANDY - LA MIA GRANDE PASSIONE

Appena ho letto il titolo del blogcandy “LA VOSTRA GRANDE PASSIONE” ho subito pensato dopo la cucina…. senza dubbio il MARE!!! Non potrei vivere senza…. Quando arrivano i primi raggi di sole io sono già lì pronta a tuffarmi in acqua! D’inverno mi piace passeggiare sul lungomare e sentire il rumore delle onde che si infrangono a riva…. Il mare è per me è un elemento vitale.

TORTINO DI ALICI E PATATE CON CUORE DI FORMAGGIO

Ingredienti

300 gr. di alici
5 patate
1 fetta di Asiago
2 bicchieri di aceto
pesto
pangrattato
alloro
pepe
sale
olio evo

Preparazione

Per prima cosa pulite le alici e apritele a libro e disponetele su di una pirofila; salate e pepate e coprite con un filo leggero di olio. Mettete a bollire l’aceto con mezzo litro di acqua e qualche foglia di alloro. Non appena raggiungerà l’ebollizione versate questa “marinatura a caldo” sulle alici (lasciando le foglie di alloro) e lasciate riposare per qualche ora.

martedì 29 novembre 2011

GNOCCHI DI CASTAGNE CON PESTO E GAMBERETTI

Ingredienti

300 gr. di patate
100 gr. di farina di castagne
50 gr. di semola rimacinata
1 uovo
sale
pesto
300 gr. di gamberetti surgelati
50 gr. di capperi
2 pomodori
1 tazza di brandy
1 aglio
½ peperoncino
prezzemolo
granella di pistacchio

Preparazione

Per gli gnocchi, lessate le patate in acqua salata, sbucciatele e schiacciatele con lo schiacciapatate. Unite l’uovo, le due farine e il pizzico di sale. Impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo ed elastico (regolate l’impasto se serve aggiungendo altra farina). Dividete adesso l’impasto e fatene dei cilindretti e tagliate gli gnocchi della grandezza che desiderate, spolverate di farina e mettete da parte.

lunedì 28 novembre 2011

INVOLTINI VERDI DI SPATOLA.... RIVISITATI

Ingredienti

Per gli involtini:
400 gr. di filetti di spatola
100 gr. di formaggio spalmabile
50 gr. di pistacchio
2 cucchiaini di capperi
2 cucchiaini di pinoli
2 cucchiaini di uvetta
erbe aromatiche (menta, prezzemolo, erba cipollina)
50 gr. di rucola
limone
alloro
sale
pepe
olio evo

Per la panatura:
pangrattato
granella di pistacchio
scorza di limone

Per il pesto:
100 gr. di rucola
40 gr. di pinoli
1 spicchio d’aglio
50 gr. di parmigiano reggiano
olio evo
sale
pepe

Preparazione
Per prima cosa preparate il composto per il ripieno degli involtini: nel mixer frullate il formaggio spalmabile (io ho usato Philadelphia), i pistacchi, qualche foglia di rucola, un pò di erbe cipollina, menta e prezzemolo. Aggiungete adesso i pinoli, l’uvetta, i capperi e la scorza di limone grattugiata. Aggiustate di sale e pepe e alla fine unite l’olio a filo finchè il composto non risulta ben omogeneo. Adesso preparate gli involtini.

domenica 27 novembre 2011

SOLIDARIETA'

Oggi niente ricette!
Questa volta a piangere per il dolore e la distruzione del maltempo è la mia Sicilia. A essere colpite sono le zone del messinese, a pochi chilometri da casa mia…

Vi chiedo semplicemente di fare un po’ di passaparola dedicando un post con il numero per inviare un SMS solidale e contribuire a regalare un sorriso alle tante persone colpite dall’alluvione che hanno perso tutto e che, con grande fatica, devono ricominciare!

Poche parole, perchè di fronte a tutto ciò non ci sono parole!!! Adesso serve aiuto...

Se poi vorrete mandare un SMS e donare 1 o 2 euro vi ringrazio di vero cuore!

Buona domenica


E' gia' operativo l'SMS SOLIDALE, attivato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per AIUTARE I COMUNI colpiti dall' alluvione del 22.11.2011 prov. MESSINA. RICORDIAMO CHE Si può INVIARE un SMS (al costo di 1 Euro) o TELEFONARE dalla rete fissa al numero 45590 per contribuire con " 2 EURO " agli aiuti. Il servizio rimarrà in vigore fino al 28 DICEMBRE 2011.

venerdì 25 novembre 2011

BISCOTTI D'AUTUNNO


Ingredienti

Per i biscotti:
100 gr. di farina OO
100 gr. di farina di castagne
100 gr. di cacao in  polvere
120 gr. di zucchero
5 cucchiai di granella di nocciole
3 cucchiai di gocce di cioccolato
1 bustina di lievito per dolci
1 bicchiere di latte
1 uovo
limone
cannella
80 gr. di burro

Per la glassa:
2 tavolette di cioccolato fondente
1 noce di burro
Latte q. b.
confettura di fragole

Preparazione

Per prima cosa unite le due farine, lo zucchero, il lievito, il cacao in una ciotola e girate con un mestolo di legno. Amalgamate bene il tutto e aggiungete il latte, l’uovo e il burro. Sbattete con cura con il frullatore finché non avrete un composto omogeneo. Aggiungete un pizzico di scorza di limone grattugiata, una spolverata di cannella e poi la granella di nocciole e le gocce di cioccolato e incorporate il tutto con il mestolo di legno.

ARANCINI ZUCCA, SCAMORZA E SPECK

Ingredienti

500 gr. di riso
3 fette di zucca
200 gr. scamorza affumicata
100 gr. di speck affettato
1 uovo       
erbe aromatiche (timo, maggiorana, rosmarino)
pangrattato
parmigiano reggiano
farina
burro
pepe
sale
olio evo

Preparazione

Prendete la zucca, tagliatela a cubetti e mettete in un pentolino con un filo d’olio, un goccio d’acqua, sale, pepe e le erbe aromatiche a piacere. Fate cuocere per circa mezz’ora, rompetela poi con una forchetta e fatela asciugare. Spegnete e fate raffreddare un po’. 

mercoledì 23 novembre 2011

PICCOLI BOCCONI .... TRICOLORE

Ingredienti

12 pomodorini ciliegino
80 gr. di formaggio spalmabile
prezzemolo
basilico
menta
erba cipollina
pepe
sale
olio evo

Preparazione

Preparare questo piatto è facilissimo: prendete i pomodori, lavateli e tagliateli poco sopra la metà poi svuotateli. Metteteli sottosopra e fateli sgocciolare.

martedì 22 novembre 2011

BOCCONI APPETITOSI

Ecco qui delle mini bruschette dell’ultimo minuto, per portare a tavola un antipastino veloce ma anche sfizioso... Un boccone davvero appetitoso!

Ingredienti  

pane
crema di peperoni
scamorza affumicata
salsiccia nostrana (leggermente essiccata)

Preparazione

Per la crema di peperoni vedete qui.
Tagliate il pane a fette e mettevi sopra una fetta di scamorza affumicata. Passate sotto il grill, in questo modo il pane si tosta e la scamorza si scioglie un po’. Aggiungete poi un po’ di crema di peperoni e delle fettine di salsiccia nostrana essiccata.

PASTICCIO AI PEPERONI

Ingredienti
500 gr. di Rigatoni
150 gr. di speck
150 gr. di formaggio svizzero
2 peperoni (giallo e rosso)
parmigiano
pan grattato
panna da cucina
½ cipolla
sedano
carota
pepe
sale
olio evo

Preparazione

Per la crema di peperoni: prendete i peperoni, lavateli, tagliateli a strisce e metteteli ad appassire in una padellina antiaderente con un filo d’olio insieme a carota, cipolla e sedano, tritati finemente. Salate, pepate e fate cuocere venti minuti circa. Passate il tutto nel mixer aggiungendo due cucchiai di parmigiano, un cucchiaio di panna da cucina e un goccio di latte. Frullate fino ad ottenere una crema abbastanza fluida.

lunedì 21 novembre 2011

TORTA BRASILIANA (VERY LIGHT!)

                                                     OSPITI IN CUCINA
Ingredienti

200 gr. di farina
100 gr. di cacao amaro in polvere
240 gr. di zucchero
300 ml di latte
1 bustina di lievito
un cucchiaino di caffè solubile
un pizzico di sale

Preparazione

In una casseruola unite le polveri, dunque, la farina, lo zucchero, il lievito, il cacao e il pizzico di sale. Amalgamateli bene e aggiungete latte e caffè. Sbattete con cura finché non avrete un composto omogeneo.

PASTA, SOLO PASTA.... CHI MI VOTA??? ;-)


Finalmente ho presentato le tre ricette per il contest di Pasta, solo Pasta di Atmosfera Italiana…. 
Eccole qui,Ve le ricordo:


http://www.facebook.com/photo.php?fbid=185468258205066&set=a.168437609908131.43878.163911553694070&type=1&ref=nf

 

http://www.facebook.com/photo.php?fbid=189328327819059&set=a.187287054689853.48553.163911553694070&type=1&ref=nf



http://www.facebook.com/photo.php?fbid=190357037716188&set=a.187287054689853.48553.163911553694070&type=1&ref=nf


Chi vuole può votare le ricette sulla pagina facebook che trovate sotto la foto... prima cliccando la foto e poi mettendo MI PIACE!

Cosa ne pensate, vi sono piaciute??? Allora tutti a votare…..   ;-)

sabato 19 novembre 2011

NIDI DI MARE SU VELLUTATA DI CECI

Terza ricetta con la pasta Bendetto Cavalieri   
                                                      OSPITI IN CUCINA
Ingredienti

Per la vellutata:
300 gr. di ceci
½ cipolla
2 cucchiai di parmigiano
rosmarino
sale
pepe
olio evo

Per la pasta:
500 gr. di tagliatelle Benedetto Cavalieri
500 gr. di gamberetti
1 kg di cozze
1 bicchiere di vino bianco
2 agli
prezzemolo
curry
sale
pepe
olio evo

Preparazione
Per la vellutata: dopo aver sbollentato i ceci, scolateli e versateli in una padella dove avrete precedentemente fatto rosolare con un filo d’olio, la cipolla tritata finemente.
Unite un rametto di rosmarino, sale, pepe e ultimate la cottura.
Non appena pronti, passateli al mixer aggiungendo il parmigiano, l’olio a filo q.b. e aggiustate di sale e pepe, fino ad ottenere una crema fluida e omogenea.
Per la pasta: Pulite accuratamente i mitili e metteteli a cuocere con un bicchiere di vino bianco in una pentola capiente, a fuoco alto con un coperchio, finché non si saranno aperti. Una volta schiusi, sgusciateli e filtrate il liquido di cottura, che lascerete addensare in una padella, dove avrete precedentemente fatto scaldare l’olio con uno spicchio d’aglio e mettete da parte le cozze. Nel frattempo, saltate i gamberetti in un filo d’olio con uno spicchio d’aglio, sfumandoli con del vino bianco (o brandy). Una volta eseguiti tutti i passaggi, unite al fondo di cottura i gamberetti e le cozze, regolando di sale, pepe aggiungendo il curry.
Infine, lessate la pasta in abbondante acqua salata, scolatele al dente e amalgamatele al composto preparato, spolverando col prezzemolo. Imburrate uno stampo monoporzione, foderandolo con del pangrattato e adagiatevi sopra la pasta. Passate al forno per cinque minuti e servite sulla vellutata a specchio. 
Guarnite a piacimento.

 
Con questa ricetta partecipo al contest "Pasta, solo pasta"

al contest di Roberta


INVOLTINO DI POLLO CON VERDURE

Ingredienti
4 fettine di petti di pollo
1 carota
1 cipolla
1 zucchina
parmigiano reggiano a scaglie
erba cipollina
prezzemolo
pepe
sale
olio evo

Preparazione

Pulite le verdure e tagliate tutto molto sottile. Mettete a cuocere in una padella antiaderente con un filo d’olio, sale e pepe. Aggiungete una spolverata di erba cipollina e prezzemolo e cuocete a fuoco basso, con il coperchio, per circa venti minuti (le verdure sono tagliate abbastanza sottili per cui non necessitano di una lunga cottura). Se serve aggiungete un goccio d’acqua.
Prendete un po’ di verdure dalla padella, sgocciolatele e mettetele in una ciotola. Aggiungete una spolverata di parmigiano e aggiustate di sale, se necessario.
Prendete il petto di pollo e battetelo con il batti carne. Distribuite parte delle verdure su ciascuna fetta, aggiustate di sale e aggiungete qualche scaglia di parmigiano per venire più filante. Chiudete arrotolando su sé stesso e fissate con uno stecchino.
Disponete gli involtini nella padella con le altre verdure e il sughetto che si è formato. Cuocete, girando bene, per altri venti minuti… e poi portate in tavola. 
E’ un modo veloce, sfizioso e colorato per mangiare le verdure! Provate ;-)

Con questa ricetta partecipo al contest “Calorie? No, grazie!
e al contest di sorelle in pentola

giovedì 17 novembre 2011

FUSILLI CON CREMA DI ZUCCA, SALSICCIA E FUNGHI

Seconda ricetta con la pasta Benedetto Cavalieri... 

Ingredienti

500 gr. di fusilli Benedetto Cavalieri
200 gr. di funghi misti
200 gr. di salsiccia
crema di zucca
parmigiano reggiano
prezzemolo
aglio
sale
pepe
olio evo

Preparazione

Prendete un aglio e mettetelo a cuocere in una padella antiaderente con un filo d’olio, aggiungete poi i funghi e la salsiccia. Salate e pepate e aggiungete poi una manciata di prezzemolo. Coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco basso per mezz’ora.
Per la crema di zucca vedete qui.
Cuocete i fusilli in acqua salata, scolate e condite prima con la crema di zucca e poi con parte del composto di salsiccia e funghi. Girate bene la pasta e impiattate. Finite il piatto con una spolverata di parmigiano reggiano, di prezzemolo (se volete ancora pepe) e il resto di funghi e salsiccia….
Per rendere il piatto più sfizioso, io l’ho presentato con dei ventagli di parmigiano reggiano semplicemente prendendo un padellina antiaderente, passando un filo d’olio e spolverando con abbondante parmigiano… fate cuocere per qualche minuto a fuoco medio. Fate raffreddare e poi tagliate e ventagli!

Belli da vedere e buoni da mangiare ;-)

Con questa ricetta partecipo al contest “Pasta, Solo Pasta” di Atmosfera Italiana

Chi vuole può votare la ricetta mettendo MI PIACE al seguente link    http://www.facebook.com/photo.php?fbid=189328327819059&set=a.187287054689853.48553.163911553694070&type=1&ref=nf

GRAZIE MILLE! ;-)

Con questa ricetta partecipo, inoltre, al contest di Fuori di ... zucca

GIVEAWAY FOTOGRAFICO


Museo Internazionale dei mulini a vento e ad acqua di GIFHORN (Bassa Sassonia - Germania)

Con questa foto partecipo al Giveaway fotografico di L’appetito vien leggendo

Su di una superficie di 16 ettari è stato allestito un museo all’aperto interamante dedicato ai mulini, dodici in grandezza naturale più quarantacinque miniature in sala … chi lo visita non può non restarne incantato!

Un’ esposizione unica al mondo di mulini, alcuni originali altri fedelmente ricostruiti, provenienti da tutto il mondo (Germania, Corea, Francia, Ucraina, Grecia per citare alcuni Stati di provenienza) che fanno ritornare indietro nel tempo! A fare da sfondo a questo museo, inaugurato nel 1980, è un meraviglioso paesaggio completamente immerso nel verde che si snoda tra ponticelli, laghetti e spiazzali… dove si possono incontrare anche animali da fattoria! 
Ovviamente, il più famoso tra questi mulini è quello spagnolo che richiama subito alla mente il maldestro Don Quischotte accompagnato dall' inseparabile Sancho Panza.
Altra attrazione del museo è la piazzetta del villaggio con “la casa del pane” dove si può assaggiare il pane appena sfornato! Poco più in là si trova, inoltre, il ristorante in cui si possono degustare i piatti tipici, preparati secondo le ricette della tradizione.

Infine, sempre all’interno di quest’area, si può visitare la piccola chiesetta in legno di rito russo-ortodosso 

e Il Palazzo delle Campane con annesso il monumento europeo alla libertà, il cui patrono e presidente onorario è Mikhail Gorbaciov, vincitore del Premio Nobel per la Pace nel 1990.





INVOLTINI DI PEPERONI E PATATE

Ingredienti

3 peperoni (giallo, rosso e verde)
2 patate medie
formaggio a pasta filata
100 gr. di prosciutto cotto affettato
sale
pepe
olio evo

Preparazione

Lavate i peperoni, asciugateli e metteteli ad arrostire  in forno sotto il grill. Quando saranno ben abbrustoliti, metteteli in un sacchetto di plastica a fate raffreddare. Spellateli, togliete i semini e divideteli in falde.
Prendete le patate, lavatele e fatele lessare in acqua salata. Sbucciatele e tagliatele a cubetti un po’ allungati.
Tagliate il formaggio della stessa dimensione delle patate.
Adesso prendete le fettine di peperone, apritele, adagiate sopra una fetta di prosciutto (della stessa lunghezza), sopra il pezzetto di patata e di formaggio e richiudete l’involtino, avvolgendo su sé stesso. Salate e pepate.
Disponete gli involtini in una teglia con un filo d’olio e cuocete in forno a 160° per dieci minuti…. 

Involtini semplici e veloci ma anche gustosi…. Potete provare anche la variante con speck e scamorza, da leccarsi i baffi ;-)

Con questa ricetta partecipo al contest "Tutto patate"


e al contest "Calorie? No, grazie!"
e al contest "Chi viene alla mia festa?"

martedì 15 novembre 2011

JACKET POTATOES

Ingredienti

8 patate medie
50 gr. di formaggio fresco spalmabile
trito di erbe aromatiche (prezzemolo, menta, erba cipollina, basilico)
2 fette di salmone
3 fette di speck
½ cipolla
formaggio tipo Leerdammer
burro
sale
olio

Preparazione

Prendete le patate e lavatele e asciugatele bene. Massaggiate ciascuna patata con olio e sale all’esterno e incidete poi su di un lato ad X. Avvolgete nella carta stagnola e disponetele su di una pirofila. Mettete in forno già caldo a 200° a cuocere per circa 1 ora e mezza. Fate la prova stecchino per vedere se sono pronte.
Nel frattempo incorporate al formaggio fresco il trito di erbe e dividetelo in tre parti. Una parte la lascerete così, le altre due parti le passerete nel mixer una con il salmone e l’altra con lo speck.
Tagliate, infine, il formaggio Leerdammer a striscioline sottili e la cipolla a rotelle.
Quando le patate sono pronte, tiratele fuori dal forno, aprite la carta stagnola e fate scivolare in ogni incisione ad X una noce di burro  e richiudete. Aspettate 5 minuti affinchè il burro si scioglie. 
Poi spalmatene due con il semplice formaggio fresco ed erbe, 
 
due con il composto allo speck, 
 
due con il composto al salmone e le rotelline di cipolla 
 
e due semplicemente con le striscioline di formaggio Lerdammer.

Richiudete la carta stagnola e ripassate in forno per altri 5/10 minuti in modo che il burro si sciolga e il formaggio fresco insaporisca bene le patate…. Sono divine!
Io le ho fatte questo fine settimana e sono sparite subito!
Questa ricetta è legata ad una vacanza di qualche anno fa insieme alle mie colleghe d'università in Inghilterra… un paese che io adoro letteralmente!!! Ho mangiato le jacket potatoes (o hot potatoes come vengono anche chiamate) in un pub a Brighton, sulla costa meridionale, (tra lo Stretto della Manica e lo Stretto di Dover). Le ho scoperte insieme all’immancabile e inglesissimo “Fish and Chips” in una freddissima giornata di febbraio, dopo  aver raccolto le conchiglie sulla spiaggia (che tutt'oggi conservo ancora gelosamente) e una passeggiata sul molo pieno di luci....  le ho subito adorate! Mi piace il gusto della patata che si scioglie in bocca insieme al burro e al formaggio aromatizzato con il trito di erbe. Sono semplici da fare e ci si può sbizzarrire in vari modi…
Che dire??? I love jacket potatoes and I love England!!!  ;-)

Con questa ricetta partecipo al contest di Olio e Aceto
al contest Pane e Olio

lunedì 14 novembre 2011

SOLIDARIETA'.... e CUCINA (MERENDA GOLOSA: FRENCH TOAST E SPIEDINO DI FRUTTA)

Ieri girando tra i vari blog ho visto questa iniziativa e vi invito a passare parola!



Si tratta di aiutare i bambini della cooperativa Gulliver di Rocchetta Vara, ormai tutti noi conosciamo questo posto dai vari Tg! Purtroppo in questa tragedia hanno perso le case famiglia che li ospitavano.Speriamo che possano presto ritrovare il calore di una casa, un abbraccio o un sorriso proprio adesso che si avvicina il Natale! L'idea è quella di donare una ricetta che poi andrà a formare un ricettario che verrà stampato e venduto e il ricavato, ovvimante, andrà tutto devoluto a questa coperativa.

Allora, che aspettate? Andate a leggere il post relativo sul blog  "La Melagranata" e partecipate in tanti perchè è vero che l'unione fà la forza!!! E poi subito ai fornelli!



Ripublicizzo questa iniziativa, postando la ricetta che partecipa all'iniziativa.... Un'idea buona, semplice e veloce. La merenda ideale che unisce cioccolato e frutta:

FRENCH TOAST E SPIEDINO DI FRUTTA

Ingredienti (per 4)

per i French Toast:
8 fette di pancarrè
2 uova
3 cucchiai di latte
1 bustina di vanillina
1 cucchiaio di zucchero
1 spolverata di cannella
Nutella
burro
cacao  

per gli spiedini di frutta:
arancia
pera
mela
uva
(o la frutta che più vi piace)
Preparazione
In una ciotola sbattete uova, latte, zucchero, cannella e vanillina, fino ad ottenere un impasto crremoso. 
Prendete le fette di pancarrè e spalmatele con la Nutella, chiudete e pressate poco poco affinhè aderiscano bene.
Immergete ogni toast nell'impasto cremoso e mettete a cuocere velocemente (3 minuti circa) in una padella antiaderente con una noce di burro fino a quando non saranno ben dorati (io ci ho spolverato un altro pò di zucchero sopra). Metteteli ad asciugare su carta assorbente e preparate gli spiedini di frutta nel frattempo... io ho usato la frutta che avevo dentro: mela, pera, arancia e uva.
Servite toast e frutta su di un piatto di portata con una spolverata di cacao (o zucchero a velo) insieme ad un bicchiere di succo di frutta.... e buona merenda! ;-)